WORKSHOP

Cari amici,
visto il crescente interesse verso un ritorno alla fotografia argentica, e per accogliere le tante richieste di chi ha ripreso in mano una macchina analogica e vorrebbe imparare a sviluppare e stampare da sé, ho pensato di attivare dei laboratori nella mia piccola camera oscura; l’obiettivo non è quello di fare didattica (per questo ci sono fior fior di professionisti in giro per l’Italia) ma è più rivolto a socializzare passione ed esperienze comuni.

Quindi le aspettative di coloro i quali parteciperanno ai miei laboratori dovranno seguire un principio molto semplice: trascorrere qualche ora fra appassionati di pellicola. I miei laboratori, non sono dei corsi, non c’è un attestato di partecipazione! E per tale ragione, almeno finché resteranno tali, il mio contributo è assolutamente gratuito! È chiaro, di conseguenza, che i costi vivi (quali? continua a leggere) saranno suddivisi fra i partecipanti.

Bene. Fatte le dovute premesse, veniamo al sodo.

CHI SONO? DOV’È UBICATA E

COM’È FATTA LA MIA CAMERA OSCURA?

Mi chiamo Francesco Goffredo, classe 1985, laureato in architettura a La Sapienza di Roma (cdl in Grafica e Progettazione Multimediale), da sempre appassionato di fotografia (paesaggistica, street e reportage), abito a Carpiano (MI), il luogo in cui è ubicata la mia camera oscura. Si tratta di un sottoscala, all’esterno della mia abitazione, che ho murato con porta e finestra, non concepito affatto per ospitare gente (infatti è grande appena 6mq). Quindi tre persone ci lavorano comode, quattro sono già strette. Per tale ragione, i laboratori sono riservati ad un massimo di 6 persone che, nelle operazioni da compiere alla luce, lavoreranno insieme mentre in quelle al buio lavoreranno in 2 gruppi da 3 (chi sta fermo, nell’attesa, avrà modo di approfondire la teoria).

COME SI SVOLGE UN LABORATORIO?

Ore 14:30 – ritrovo, baci, abbracci e pacche sulle spalle (per chi si iscrive al laboratorio completo di sviluppo e stampa)

Ore 15:00 SVILUPPO DEL NEGATIVO

    TEORIA

attrezzatura per sviluppo manuale, attrezzatura per sviluppo in rotazione continua e a temperatura costante, scelta dei chimici, tempi, diluizione, sotto-sovra sviluppo, asciugatura

    PRATICA

caricamento pellicole nelle spirali, sviluppo in Jobo CPE2, lettura dei risultati, imbibente e asciugatura

Ore 16:30 – ritrovo, baci, abbracci e pacche sulle spalle (arrivano gli iscritti al solo laboratorio di stampa)

Ore 17:00 STAMPA SU CARTA

    TEORIA

attrezzatura, scelta dei chimici, scelta della carta, nozioni di esposizione, contrasto, mascheratura e bruciatura

    PRATICA

provino scalare, lettura dei risultati e ricerca della corretta esposizione, stampa a basso contrasto, stampa ad alto contrasto, lettura dei risultati e ricerca del contrasto perfetto, stampa definitiva, lettura del risultato

Ore 21:00 TERMINE DEI LAVORI (circa…)

COSA DEVO PORTARE?

  • chi partecipa al laboratorio completo dovrà arrivare con:
    1) un rullo 135 ILFORD FP4+ da 36 pose già esposto a 125 ISO, da sviluppare (lo lavoreremo insieme, lo metteremo ad asciugare e a fine giornata potrai portarlo via)
    2) un negativo 35mm già sviluppato (lo useremo per stampare insieme una posa su carta 24x30cm)

  • chi partecipa al solo laboratorio di stampa dovrà arrivare con:
    1) un negativo 35mm già sviluppato (lo useremo per stampare insieme una posa su carta 24x30cm)

QUANTO MI COSTA?

  • chi partecipa al laboratorio completo avrà a disposizione la chimica (1,50€) per lo sviluppo della propria pellicola, la carta politenata 13x18cm (5€) per i provini (ne consumeremo più del necessario per ragioni didattiche), un foglio politenato (1,50€) per la stampa definitiva. A ciò si aggiunge un contributo forfetario per la chimica necessaria all’intera sessione di stampa (1,00€) e un contributo forfettario per la pulizia della camera oscura (1,00€).
    TOTALE: 10€

  • chi partecipa al solo laboratorio di stampa avrà a disposizione la carta politenata 13x18cm (5€) per i provini (ne consumeremo più del necessario per ragioni didattiche), un foglio politenato (1,50€) per la stampa definitiva. A ciò si aggiunge un contributo forfetario per la chimica necessaria all’intera sessione di stampa (1,00€) e un contributo forfettario per la pulizia della camera oscura (0,50€).
    TOTALE: 8€

QUANDO SI SVOLGONO I LABORATORI?

Attualmente non ci sono date in programma, solitamente organizzo i laboratori in primavera. Ma se sei interessato, possiamo organizzare in qualunque momento dell’anno, nel weekend a seconda della mia disponibilità.

VOGLIO PARTECIPARE. COME FACCIO?

E’ sufficiente compilare questo modulo ed attendere una risposta:

verrà usato solo per confermarti l'iscrizione al laboratorio
scrivi qui la tua disponibilità
Proudly brought to you by BuddyForms

COME CI ARRIVO A CARPIANO?

Pur se dista meno di 10km da Milano, Carpiano non è servita da alcun mezzo pubblico (il più vicino centro servito dal passante ferroviario è Melegnano, ma a 3km da Carpiano). Per cui è necessario venire in auto. I partecipanti verranno contattati in privato, il giorno prima del laboratorio, e riceveranno l’indirizzo preciso. Carpiano è raggiungibile con la SS Valtidone, sia dal centro di Milano che dalla tangenziale ovest, opppure con la SS Emilia, oppure con la A1, casello di Melegnano/Binasco.

ATTREZZATURA UTILIZZATA DURANTE IL LABORATORIO:

  • AP TANK COMPACT 2 spirali – per imparare a sviluppare manualmente
  • JOBO CPE2 + TANK 2 o 4 spirali – per sviluppare in rotazione continua e a temperatura costante
  • Ingranditore OPEMUS 6 con testa MEOPTA COLOR 3 – per imparare ad esporre la carta

PRODOTTI CHIMICI UTILIZZATI DURANTE IL LABORATORIO:

  • KODAK D76 o D23 o ARS-IMAGO FD – rivelatore per pellicole
  • BELLINI D100 o ILFORD MULTIGRADE: rivelatore per carta
  • ARS-IMAGO ST – bagno di arresto a base di acido acetico per pellicole e carta
  • ILFORD RAPID FIXER – fissaggio per pellicole e carta
  • IMBIBENTE generico

ATTENZIONE:
se sei allergico o ipersensibile, controlla online le schede tecniche dei prodotti per verificarne il contenuto delle soluzioni; eventualmente porta con te un paio di guanti in lattice. Ti ho avvisato, per cui non mi ritengo responsabile per eventuali reazioni allergiche o quant’altro possa nuocere alla tua salute!